Arthur James Balfour: politica e scrittura

Arthur James Balfour visse a cavallo fra il 1800 e il 1900 in Scozia. Suo padre era James Maitland, deputato scozzese e sua madre, lady Blanche Gascoyne-Cecil, nobile della famiglia dei Cecil.

Balfour è stato un politico britannico e ha fatto parte del Partito Conservatore.

Arthur James venne colpito dalla morte per tifo della cugina May Lyttelton che aveva sperato di sposare. L’evento ebbe conseguenze sul suo carattere e sul suo interesse per l’occultismo e lo spiritismo. Egli visse prevalentemente con la sorella Alice anch’essa non sposata.

Nella carriera politica si guadagnò il soprannome di “Bloody Balfour” (“Balfour il sanguinario”).

Balfour creò il Congested Districts Board for Ireland nel 1890. In questo periodo, quindi fra il 1886 e il 1892, egli mise in pratica le sue capacità oratorie. Ottenne la reputazione di uno tra i migliori oratori della sua epoca, in grado di convincere a livello politico sia i deputati sia il popolo.

Forse anche grazie a questo, nel 1893 fu nominato Presidente della Society for Psychical Research di Londra.

Nel 1895 pubblicò il libro Foundations of Belief, che ebbe numerose edizioni e fu tradotto in francese.

Balfour diventò primo ministro, con l’approvazione di tutte le sezioni del partito Unionista. Ciò avvenne verso la fine della seconda guerra boera. Un successo dell’amministrazione Balfour fu la fondazione del Committee on Imperial Defence. È stato primo ministro del Regno Unito dal 1902 al 1906. Era stato membro della massoneria britannica e nel 1917, come segretario per gli affari esteri, sostenne, tramite la nota Dichiarazione Balfour, la creazione di uno stato ebraico in Palestina. Questa fu a conclusione della sconfitta dell’Impero Ottomano, di cui faceva parte  la Palestina, nell’ambito della Prima guerra mondiale.

In parlamento Balfour fu in grado di resistere ad ogni apertura possibile al Partito Parlamentare Irlandese sulla questione dell’Home rule, e coi suoi unionisti liberali, incoraggiò l’attivismo di questo partito in Irlanda.

Arthur James amava il tennis e fondò, diventandone primo Presidente, l’International Lawn Tennis Club of Great Britain.

Morì nel 1930 per un problema circolatorio.

La sua scrittura del 1914:

Balfour Arthur James

Semplificazione, rapidità, gusto estetico, ritmo di spazio e di movimento.

Clicca qui per vedere la scrittura di altri personaggi importanti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi